RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Discussioni generali sul nostro hobby

RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Messaggiodi lucio agrimi » 04/10/2014, 8:15

Inseriamo un articolo pubblicato sul Messaggero Veneto del 29 settembre e ripreso parzialmente anche dal Gazzettino su due recenti riunioni. La prima tenuta a Pozzuolo con la partecipazione di PAM del FVG e del presidente ETP Fantin, la seconda a Campoformido presenti le associazioni di PAM del FVG. La posizione della nostra associazione non concorda con quanto attribuitoci nell' articolo e l'esecutivo ritiene necessaria la precisazione che segue e che viene inviata all'estensore dell' articolo. L'esecutivo è a disposizione dei soci per ulteriori eventuali chiarimenti.

Immagine



Ci riferiamo all'articolo pubblicato il 29.9 sul MV "Pesca a mosca,fuga di turisti"
L' argomento "lettere ai giornali" è stato trattato durante la riunione di Campoformido concordando una linea diversa. Quanto inviato doveva essere a firma di singoli pescatori, a distanza di qualche giorno l'uno dall'altro, su aspetti diversi ma collegati tra loro.
Il comunicato apparso sul quotidiano, stilato anche a nome della nostra associazione ma senza concordarne il testo, toglie spazio ad ulteriori lettere; di fatto, ora, le varie società hanno già "parlato". Coinvolgere direttamente e fin da subito i politici non ci sembra poi così conveniente. Dapprima va discusso con ETP, naturalmente non come a Pozzuolo - riunione utile per contarci, ma per poco altro -, ma in maniera responsabilmente costruttiva. Dopo, ma solo dopo, se il colloquio non porta risultati, anche non immediati, vanno seguite altre strade. Chi altri c'è dopo Panontin e Bolzonello?
In conclusione,confermando l'adesione ad un progetto nel quale crediamo teniamo a precisare che qualsiasi comunicato che coinvolga la nostra associazione deve essere con noi concordato. E' corretto ci sia un portavoce della nascente organizzazione, ma la "voce" va concordata,tra tutti e con tutti presenti. Da ultimo ma non da meno precisiamo che la nostra associazione ha per denominazione Pescatori a Mosca - Friuli e non Fly....eccetera.
lucio agrimi
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/02/2014, 14:36
Località: San Daniele del Friuli

Re: RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Messaggiodi lucio agrimi » 05/10/2014, 19:24

E questa è la reazione del presidente ETP


Immagine
lucio agrimi
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/02/2014, 14:36
Località: San Daniele del Friuli

Re: RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Messaggiodi maurizio49 » 05/10/2014, 21:09

Buona sera,
Per chi ha seguito poco o niente gli eventi antecendenti e conseguenti alla riunione di cui in oggetto,

"...In conclusione,confermando l'adesione ad un progetto nel quale crediamo..."

Si può sapere di che progetto si sta parlando e che l'associazione condivide?
Quali sono i suoi punti programmatici?
Quali sono i sui obiettivi?

"E' corretto ci sia un portavoce della nascente organizzazione"
Di che organizzazione si parla?

Grazie per gli eventuali chiarimenti

mandi maurizo
...fly fishing and catch & release for a selective protection of the native species...
Avatar utente
maurizio49
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 02/02/2014, 14:17
Località: Majano

Re: RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Messaggiodi lucio agrimi » 06/10/2014, 8:15

Riassumo :

come reazione alla diffusione della bozza di calendario di pesca per il 2015 nel quale si prevedeva il trofeo nei tratti nk e la possibilità di usare il cucchiaino nei nk c'è stato un invio di mail a ETP ed alla Regione da parte di PAM non solo del FVG. La cosa è partita da PIPAM tramite PAM di qua.Risulta che ancor prima di questa iniziativa il trofeo fosse già stato depennato, ma pochi sapevano.Va ricordato che era una bozza.Fin da subito, su iniziativa della società PAM di Arzene, è stata indetta una riunione dei PAM,riunione che si sarebbe tenuta a Pozzuolo in agosto e poi rimandata ai primi di settembre per ovvi motivi. L'intento era di fare pressione su ETP perchè non venissero introdotte le due novità di cui sopra.Nel frattempo,come detto, da due erano diventate una, il trofeo non c'era più.Cmq a settembre si fa questa riunione,presenti 70/80 persone,presente Fantin ed alcuni consiglieri ETP. In concreto si è trasformata in una serie di accuse a Fantin,ETP,consiglieri presenti ed assenti, ma non molto di più,anche se un paio di interventi si sono tolti dalla massa ma di proposte ben poco.Il presidente si è difeso al meglio ma si può ben immaginare il clima della riunione.E' mancato solo un CRUCIFIGE! e poi eravamo a posto. Alla fine c'è stata la proposta di reincontro delle società PAM per valutare il da farsi.Riunione che c'è stata e seppure tra molta confusione alla fine si è pensato di dare vita ad una "organizzazione" delle società PAM in modo da poter interloquire ufficialmente con ETP, come la Ferepes ecc-
Per ora è solo un pensiero,di concreto nulla. Proprio per la confusione di cui sopra si è rimandata ad una riunione successiva la pianificazione del da farsi per costituire questa organizzazione.
Dunque:PM-F appoggia questo pensiero ma ovviamente vedremo il piano e diremo la nostra e la organizzazione vedrà la nostra partecipazione se scopi e metodi saranno condivisibili.
Posso anticipare che l'orientamento PM-F è di evitare estremismi e prese di posizione sterili tendendo al dialogo con ETP. Non spettatori passivi che applaudono o fischiano ma attori consapevoli del proprio ruolo.
lucio agrimi
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/02/2014, 14:36
Località: San Daniele del Friuli

Re: RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Messaggiodi lucio agrimi » 06/10/2014, 8:19

E' giunta la risposta della società di Arzene, che ha formulato la dichiarazione pubblicata il 29.9-Questa è:

Mi sembra che il canale Etp sia decisamente chiuso ! Se disponete di una chiave per riaprirlo ben venga . Per il resto mi scuso per eventuali errori di gioventù . Mandi
lucio agrimi
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/02/2014, 14:36
Località: San Daniele del Friuli

Re: RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Messaggiodi lucio agrimi » 02/12/2015, 9:50

Finalmente, a distanza di un anno, ci siamo reincontrati. Mancava la sola Moscins e Moscions, presenti anche Spaggiari, Princi, Zanutto e per PMF lo scrivente, Rovere e David Santarossa. La sintesi della riunione è questa.
L'incontro,dopo alcune considerazioni su argomenti datati, ha portato ad alcune decisioni/intenti:
- nuovo incontro il 10.12 ad Arzene, allargando anche ad altre realtà non PAM,carpisti e spinning in primis ma anche a pescatori non associati
- formulazione di alcune proposte,ogni società le sue, con le quali esprimere un documento da presentare alla politica; le proposte dovranno essere di carattere generale in funzione delle novità che la nuova legge prospettata per il 2016 dovrà contenere. Tanto per capirci non sarà considerata una proposta del tipo
" facciamo un nk sul Corno da...a...". Sottolineata la necessità di coinvolgere assolutamente i giovani che sono il futuro della pesca e che adeguatamente supportati dall'esperienza saranno determinanti.
Andrà inoltre valutato se la nascita di una " organizzazione PAM" è ancora di attualità almeno intesa come le organizzazioni tradizionali, tipo comitato Livenza e simili.
lucio agrimi
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/02/2014, 14:36
Località: San Daniele del Friuli

Re: RIUNIONE ASSOCIAZIONI PAM FVG

Messaggiodi lucio agrimi » 25/03/2016, 11:46

C'è stato un periodo di travaglio e discussione ma siamo arrivati in fondo. La organizzazione è stata costituita ed è stata presentata a ETP. E' il momento di presentarsi a tutti.
PM-F partecipa a questa organizzazione, per la quale questa è una breve presentazione


UPRS-FVG nasce da un’ idea sviluppata da alcuni appassionati che, dopo un confronto attento ed appassionato, dopo aver raccolto opinioni diverse hanno finalmente deciso di unire, attraverso la costituzione di una organizzazione di associazioni, le diverse anime della pesca del FVG. Nonostante la voce, diffusa ad arte, che in UPRS siano presenti SOLO associazioni di pescatori a mosca o comunque siano questi a prevalere, la realtà è che delle 12 associazioni finora iscritte la metà siano di PAM ma l’altra metà rappresentino tecniche assolutamente diverse dalla pesca a mosca. Importante anche il fatto che le associazioni aderenti hanno sede in tre province diverse del FVG, rappresentando a buon titolo, dunque, il territorio e le varie realtà. La volontà di unire I PESCATORI, tutti i pescatori è apparsa fin dall’ inizio chiara ai promotori. Perchè non c’è una pesca migliore dall’altra, ma solo sensibilità diverse nella pratica di questo sport. E lo scopo principale di UPRS è proprio quello di aumentare il livello di sensibilità dei singoli attraverso lo sviluppo di tecniche e metodologie di pesca il più possibile rispettose della fauna dei fiumi, qualsivoglia siano queste tecniche, carpfishing, artificiali o anche naturali. Gli orientamenti delle nuove generazioni fanno ben sperare nel futuro, sempre più giovani indirizzano l’attività verso modi poco invasivi nei confronti del pesce, avendo capito che meno si sottrae alle acque e più le stesse restituiranno domani. Tutto questo nello spirito ben espresso dalle parole che portano all’acronimo sociale, UPRS, Unione Pesca Ricreativa Sostenibile - FVG e nel motto “unitas est fortitudo” , l’unione fa la forza. Unendo quindi, questo è il desiderata di UPRS, la passione e gli sforzi delle realtà associative e dei singoli potremo, anche se non immediatamente, migliorare una situazione che non può essere definita soddisfacente e che, soprattutto, va rapportata alle nuove e mutate condizioni delle acque, dei pesci e dei pescatori. Chiunque condivida questi principi potrà dire : c’ero anch’io. Non ci sono preclusioni, ma solo volontà di miglioramento.
Immagine
lucio agrimi
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 02/02/2014, 14:36
Località: San Daniele del Friuli


Torna a FORUM



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron